Politica27 Maggio 2024 17:22

Salva-Casa, Minasi: Benefici per le famiglie, la P.a. e il comparto edilizio. Ancora una promessa mantenuta dalla Lega

“Con l’entrata in vigore del cosiddetto decreto Salva-Casa, approvato pochi giorni fa dal Consiglio dei Ministri su iniziativa del Ministro Matteo Salvini, la Lega mantiene un’altra promessa. Abbiamo ancora una volta dimostrato come il nostro “dalle parole ai fatti” non sia solo uno slogan, ma un impegno concreto e una realtà! E continueremo a dimostrarlo anche in futuro”. La Senatrice della Lega, Tilde Minasi, commenta così l’ultimo provvedimento varato dal governo in materia edilizia, cioè il decreto intitolato "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione edilizia e urbanistica". “La casa è il primo e più importante bene per i cittadini italiani – ricorda la Senatrice – che per oltre il 70% sono possessori della casa in cui abitano. La confusione legata ai regolamenti edilizi e ai piani regolatori dei Comuni, peraltro spesso assenti o carenti, ha comportato, nel tempo, tante difformità all’interno degli immobili civili. Queste difformità hanno creato enormi problemi, non solo alle famiglie, ma anche agli Enti, i cui uffici sono sovraccarichi di pratiche che non riescono a smaltire. E tutto questo ha avuto finora ripercussioni anche sul mercato immobiliare, ingessato anche a causa di queste problematiche. Intervenire per semplificare la normativa in questo ambito – dice Minasi – significa dunque raggiungere una serie di risultati positivi. Innanzitutto aiutare le famiglie, alleggerendole da tanti fastidi burocratici, ma anche da problemi economici, poi aiutare la PA, efficientando il funzionamento degli uffici e, infine, aiutare anche le il mercato immobiliare: facilitando le compravendite e gli affitti, attraverso una velocizzazione di tutta una serie di pratiche, ci sarà una maggiore disponibilità di abitazioni da vendere e locare, con benefici per chi cerca casa e non riesce a trovarla e ripercussioni positive anche sui prezzi, soprattutto delle locazioni, che, con più case offerte sul mercato, certamente potranno scendere. Non si tratta – sottolinea la Senatrice – di un condono che aiuta gli abusivi, come qualcuno dice cercando di smontare la validità del provvedimento, ma di una importantissima soluzione alle piccole difformità e, insieme, una velocizzazione di procedure per l’approvazione delle istanze, che fin qui hanno paralizzato lo stesso comparto edilizio. Assieme al nuovo codice degli Appalti, i cui meriti vanno, anch’essi, al Ministro Salvini, infatti, il nuovo decreto – dice ancora Minasi – darà una nuova spinta anche all’economia, attraverso una sburocratizzazione di cui tutti potremo avvantaggiarci. A dispetto della disinformazione propalata dai nostri detrattori.D’altronde il decreto arriverà in Parlamento, la sede deputata a confrontarci nel merito, e lì, sono certa, emergerà con forza la bontà di queste nuove previsioni, come giusta soluzione alla complicatissima situazione attuale in questo ambito. Voglio chiudere sottolineando nuovamente come l’attenzione per le esigenze dei cittadini è e resta il primo punto dell’azione politica della Lega. Continueremo a lavorare per questo – conclude – nell’esclusivo interesse dell’Italia e degli italiani!”.