In Parlamento1 Luglio 2024 08:36

I sette giorni dell’Energia e delle Infrastrutture della Camera. Tutti gli appuntamenti

Si apre una settimana intensa di lavori per le Commissioni Ambiente e Trasporti della Camera.

Commissione Ambiente: Decreto-legge “semplificazione edilizia e urbanistica”, prosegue l’esame

Nel corso della settimana la Commissione, in sede referente, proseguirà l’esame del disegno di legge di conversione del decreto-legge 29 maggio 2024, n. 69, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione edilizia e urbanistica (C. 1896 Governo – Rel. Iaia, FDI).

In sede di Atti del Governo, proseguirà l’esame dello Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2023/958, recante modifica della direttiva 2003/87/CE per quanto riguarda il contributo del trasporto aereo all'obiettivo di riduzione delle emissioni in tutti i settori dell'economia dell'Unione e recante adeguata attuazione di una misura mondiale basata sul mercato, nonché della direttiva (UE) 2023/959, recante modifica della direttiva 2003/87/CE, che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell'Unione, e della decisione (UE) 2015/1814, relativa all'istituzione e al funzionamento di una riserva stabilizzatrice del mercato nel sistema dell'Unione per lo scambio di quote di emissione dei gas a effetto serra (Atto n. 161 – Rel. Rachele Silvestri, FdI).

Svolgerà, infine, le interrogazioni 5-01247 Orfini: Elementi in ordine alla preannunciata abolizione dell’agenzia regionale della protezione civile della regione Lazio e al suo accorpamento con il numero unico per le emergenze; 5-01545 Simiani: Iniziative di competenza in ordine al ristoro dei danni nel comune di Follonica (GR) causati dall’evento alluvionale che si è verificato nel mese di ottobre 2023; 5-01642 Amendola: Chiarimenti e iniziative concernenti la messa in sicurezza del litorale del comune di Scanzano Jonico (MT) presso la spiaggia di Terzo Madonna.

Commissione Trasporti: Scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell'Unione, audizioni

Nel corso della settimana la Commissione, in sede di deliberazione di rilievi su Atti del Governo, avvierà l’esame dello Schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva (UE) 2023/958, recante modifica della direttiva 2003/87/CE per quanto riguarda il contributo del trasporto aereo all'obiettivo di riduzione delle emissioni in tutti i settori dell'economia dell'Unione e recante adeguata attuazione di una misura mondiale basata sul mercato, nonché della direttiva (UE) 2023/959, recante modifica della direttiva 2003/87/CE, che istituisce un sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas a effetto serra nell'Unione, e della decisione (UE) 2015/1814, relativa all'istituzione e al funzionamento di una riserva stabilizzatrice del mercato nel sistema dell'Unione per lo scambio di quote di emissione dei gas a effetto serra (Atto n. 161 – Rel. Furgiuele, LEGA).

Nell’ambito dell’esame di tale atto, svolgerà l’audizione informale di rappresentanti di Ancip, Assiterminal, Confitarma e Uniport.

La Commissione proseguirà la discussione congiunta delle risoluzioni nn. 7-00114 Deidda e 7-00226 Iaria: Iniziative per l’attuazione del principio di insularità, n. 7-00176 Ghirra: Iniziative a tutela del diritto alla mobilità per la regione Sardegna, e n. 7-00230 Barbagallo: Iniziative a tutela del diritto alla mobilità per le isole.

Svolgerà infine audizioni informali, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge C. 347 Casu e C. 805 Gaetana Russo, recanti Disposizioni in materia di cancellazione dai pubblici registri dei veicoli fuori uso sottoposti a fermo amministrativo, di rappresentanti di Legambiente, Assoambiente, Associazione nazionale demolitori autoveicoli (ADA), Associazione nazionale degli autodemolitori di qualità (ADQ), Confederazione autoscuole riunite e consulenti automobilistici e scuole nautiche (CONFARCA) e Unione nazionale autoscuole e studi di consulenza automobilistica (UNASCA).

Le Commissioni I Affari costituzionali e IX Trasporti avvieranno, in sede di Atti del Governo, l’esame dello Schema di decreto legislativo recante recepimento della direttiva (UE) 2022/2555, relativa a misure per un livello comune elevato di cibersicurezza nell'Unione, recante modifica del regolamento (UE) n. 910/2014 e della direttiva (UE) 2018/1972 e che abroga la direttiva (UE) 2016/1148 (Atto n. 164 – Rel. per la I Commissione: Paolo Emilio Russo, FI; Rel. per la IX Commissione: Amich, FDI).