In Parlamento31 Maggio 2024 10:57

Ferrovie, interrogazione Di Girolamo (M5S): su integrazione Intercity e Intercity notte Sicilia

Atto Senato

Interrogazione a risposta scritta 4-01247

presentata da

GABRIELLA DI GIROLAMO
mercoledì 29 maggio 2024, seduta n.195

DI GIROLAMO, FLORIDIA Barbara, BEVILACQUA, LOREFICE, SIRONI, NAVE, NATURALE, CROATTI - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Premesso che:

alcuni giorni fa è stata presentata la "Summer experience 2024" del polo passeggeri del gruppo Ferrovie dello Stato (FS), composto da Trenitalia (società capofila), Busitalia, Ferrovie del Sud Est e FS Treni turistici italiani, che prenderà il via il 9 giugno 2024 e si arricchisce con treni di ultima generazione acquistati anche con fondi del piano nazionale di ripresa e resilienza direttamente assegnati a Trenitalia;

nel dettaglio, come riferiscono fonti stampa e comunicati ufficiali, l'offerta estiva prevede quotidianamente più di 270 Frecce, per oltre 130.000 posti offerti. Gli Intercity e Intercity notte viaggeranno verso più di 230 città (70 le mete estive). I 6.000 treni al giorno del regionale raggiungeranno in modo capillare oltre 1.700 destinazioni, di cui 500 a vocazione turistica;

durante il periodo estivo, saranno attive più di 200 fermate Intercity aggiuntive, tra cui Tropea (Vibo Valentia), San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno), San Candido (Bolzano) e Bardonecchia (Torino), per raggiungere comodamente le principali località turistiche;

la rinnovata offerta estiva di FS Treni turistici italiani si arricchirà inoltre con l'"Espresso Versilia" e l'"Espresso Riviera". Confermato l'"Espresso Cadore" che viaggerà tra Roma e Cortina (Belluno);

l'offerta del polo passeggeri è completata dagli oltre 9.700 collegamenti quotidiani di Busitalia in Veneto, Umbria e Campania e dalle circa 1.000 corse in treno e bus di Ferrovie del Sud Est in Puglia;

a quanto si evince dalle comunicazioni, l'offerta del contratto di servizio universale tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e Trenitalia concernente il servizio Intercity e Intercity notte verso la Sicilia è rimasta invariata rispetto alle tratte già attive, a fronte di un potenziamento dell'offerta su tutte le principali rotte nazionali. L'offerta Intercity (2 coppie di Intercity Roma-Siracusa e Palermo) e Intercity notte (2 coppie Roma-Siracusa e Palermo e una coppia Milano-Siracusa e Palermo via Genova) non è stata incrementata;

non si è quindi ritenuto opportuno prevedere convogli aggiuntivi per l'isola che, come facilmente intuibile, nella stagione estiva vede aumentare considerevolmente il flusso di passeggeri, con tratte notoriamente sold out per tutto il periodo;

ad avviso degli interroganti appare paradossale che si sia deciso di investire ingenti risorse sul collegamento con la Sicilia tramite il ben noto maxiprogetto del ponte e dall'altro lato si mortifichino i servizi proprio verso quella regione;

non si è ritenuto opportuno connettere l'aeroporto e la fermata ferroviaria di Catania "Aeroporto Fontanarossa" all'offerta Intercity e Intercity notte,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia conoscenza di quanto segnalato;

in base a quali criteri si sia stabilito, nell'ambito della "Summer experience 2024" del gruppo FS, di non incrementare in alcun modo le offerte e i posti disponibili sui convogli diretti in Sicilia soggetti al contratto di servizio;

se non ritenga opportuno intervenire, per quanto di competenza, al fine di offrire un servizio adeguato all'aumento della richiesta di viaggiatori diretti sull'isola nel periodo estivo;

se intenda attivarsi affinché venga integrato il servizio "Easy" attualmente assente all'offerta Intercity notte (al pari di tutte le altre relazioni Intercity notte circolanti in Italia) con destinazione Siracusa e Palermo da Roma (attualmente 2 coppie) e da Milano (attualmente una coppia) con l'aggiunta, rispettivamente per ogni relazione, di 2 vetture con posti a sedere "Easy" per Siracusa e 2 per Palermo, aumentando giornalmente l'offerta di 156 posti a treno da e per Siracusa e 156 da e per Palermo. Tale proposta, oltre a potenziare il servizio sulle rotte nazionali Sicilia-Roma e Sicilia-Milano, potrebbe essere integrativa alle relazioni Messina-Catania-Siracusa e Messina-Cefalù-Palermo al fine di supportare ulteriormente l'offerta sicula, così consentendo l'integrazione di circa 1.800 posti al giorno e circa 160.000 posti complessivi dal 9 giugno al 9 settembre 2024;

se intenda inoltre supportare l'integrazione delle connessioni dei sistemi aeroportuali siculi richiedendo a Trenitalia l'assegnazione della fermata di Catania "Aeroporto Fontanarossa" all'intera offerta Intercity e Intercity notte sicula, specificatamente nella sezione Siracusa, integrando ulteriormente le relazioni tra l'aeroporto di Catania e la costa jonica, e connettendolo anche alle varie città del continente servite dagli stessi Intercity e Intercity notte.

(4-01247)