News21 Maggio 2024 15:46

Sogin, gestione Artizzu affida controllo operatori economici ad agenzia di investigatori privati. Tramite aggiudicazione diretta. IL DOCUMENTO

Sogin - la Società del Nucleare partecipata al 100% dal Mef di Giancarlo Giorgetti e vigilata dal Mase di Gilberto Pichetto Fratin - affida il controllo sugli operatori economici a un'agenzia di investigatori privati che si occupa di Security e Intelligence e il cui "impegno nella gestione dei servizi per il settore del Luxury - si legge sul sito - ha permesso di consolidare un'esperienza e una professionalità uniche".

Da quanto apprende AGEEI la Sogin guidata da Gian Luca Artizzu ha assegnato tramite affidamento diretto - lo scorso 19 marzo il “servizio di verifica dei dati degli operatori economici” ad un’agenzia investigativa privata.

Che vanta la capacità di "accertare atti di concorrenza sleale posti in essere da soci e da altri collaboratori, documentando comportamenti dei dipendenti in violazione del dovere di fedeltà e correttezza".

Sembrano calare, nel primo anno del mandato dell’A.D. Artizzu, le gare pubbliche della Sogin dedicate al settore del ‘decommissioning’, ma non mancano le aggiudicazioni dirette.

L’atto è sottoscritto dall’ingegnere Fabrizio Scolamacchia, già responsabile esecutivo del procedimento per quell’appalto CEMEX naufragato alla fine del 2022 quando i Commissari decisero di risolvere il contratto a fronte dei gravi ritardi della filiera appaltatrice oltre ad avvicendare lo stesso Scolamacchia con un ingegnere in servizio alla Centrale di Casaccia. Qualche tempo dopo, appena insediatosi come A.D., Artizzu ha consegnato a Scolamacchia le chiavi della direzione Appalti e nello spazio di qualche settimana gli ha conferito la nomina a dirigente.

In prossimità delle recenti festività pasquali, Scolamacchia ha disposto un affidamento diretto, identificato dal numero C0089S24, del valore di circa 32 mila euro, cui va aggiunta l’iva, per una durata di 4 mesi (su scala, € 100mila/1 anno) alla ditta denominata Stargate Security srl di Roma.

Nella determina a sua firma, Scolamacchia risulta responsabile del procedimento sia per la fase di programmazione che per quella di esecuzione del contratto.

Risorse il cui impegno sarà per prassi vagliato dall’ARERA di Stefano Besseghini ai fini del rimborso dei costi sostenuti.

Nel documento della Sogin risulta riportata soltanto la ragione sociale ma l’azienda è presentata sul proprio sito web come una realtà specializzata in indagini private e nella gestione di eventi ad alto impatto di security, vantando un’ampia esperienza nella gestione dei servizi per il settore del Luxury, delle esposizioni museali e della gestione dei servizi di sicurezza.

Decisione di Contrarre_C0089S24

Si legge in particolare che l’azienda forma e seleziona per i clienti il personale che opera non armato a tutela dell’incolumità del vip protetto, nonché gli operatori per la security & safety o i servizi di portineria, le hostess e gli autisti.

Secondo il Codice degli Appalti la legge vieta l’affidamento di un contratto pubblico a imprese che non abbiano uno statuto corrispondente all’oggetto dell’appalto.

Si legge nel contratto che la Direzione Appalti ha la necessità di effettuare controlli straordinari sull’assetto economico e finanziario degli operatori economici che la stessa struttura “è chiamata ad indicare”.

La legge obbliga le Stazioni appaltanti ad effettuare verifiche sull’affidabilità economica delle imprese concorrenti e contraenti e, per tale finalità, le Amministrazioni si rivolgono ai competenti Organismi statali (Agenzia Entrate, INPS, Prefetture) e consultano le banche dati e piattaforme nazionali. Quel che possono fare, ove ne sentano l’esigenza, anche per gli affidamenti di valore inferiore ai 40mila euro.

Non solo. Da anni la Sogin, a livello organizzativo interno, prevede un gruppo di dipendenti, all’interno proprio della Direzione Appalti, che sono preposti con continuità alle attività di verifica e ai controlli di legge sugli operatori economici, compreso l’ambito antimafia.

Inoltre il codice etico aziendale predica che va assicurata la massima trasparenza nei rapporti con stakeholders, fornitori e contraenti. Gli operatori economici che entrano nell’orbita della Direzione Appalti sono informati in merito ai controlli straordinari di un’agenzia investigativa privata?

Qui di seguito AGEEI pubblica il Codice Etico Sogin:

Codice-Etico-CdA-13-3-2024

Sul sito Sogin viene riportato che il documento aggiornato lo scorso 13 marzo  - i cui principi sono indeformabili – sarebbe stato on line entro aprile 2024. Ma ad oggi ancora non è disponibile. 

AGEEI precisa che la delibera oggetto del presente articolo risulta pubblicata sul portale istituzionale della Sogin e che nell’informare il pubblico è stata usata l’ordinaria diligenza di chiunque conosca le leggi statali.

Sogin, nel 2022 Bono al telefono: “Società che ha incassato mln di euro degli italiani con affidamenti diretti e gare truccate”

Sogin, Bono a un appaltatore al telefono: “controlli Arera e Gdf? una manfrina gestita da dirigenti coglioni”

Caso Bono, Sogin fa sbagliare Mase alla Camera. Gava: mi sono fidata di quanto detto da società. L’Ad Artizzu sapeva. I DOCUMENTI

Sogin, si è dimesso il presidente del collegio sindacale da ruolo conferitogli dal Mef di Giorgetti