Energia8 Luglio 2022 09:38

Saipem: raggiunti importanti milestones nei progetti eolico offshore Saint Brieuc e Formosa 2

Saipem ha raggiunto importanti milestone nel Wind Offshore, rispettivamente per i progetti Saint Brieuc in Bretagna e Formosa 2 a Taiwan.
Saipem ha completato con successo il trasporto e l'installazione del jacket e del topside della sottostazione elettrica per il parco eolico offshore di Saint-Brieuc, in Bretagna, in Francia, sviluppato da Ailes Marines, parte del gruppo Iberdrola.
I lavori sono stati eseguiti in due fasi dalla Saipem 7000, una delle navi gru semisommergibili più grandi al mondo, che attualmente può operare con una capacità di sollevamento in linea con i requisiti tecnici del progetto Saint-Brieuc. Saipem ha dapprima installato il jacket di 1.630 tonnellate e poi il topside di 3.400 tonnellate della cabina elettrica.
La sottostazione elettrica a corrente alternata ad alta tensione raccoglierà l'elettricità prodotta dalle 62 turbine eoliche a 66 kV e la porterà a 225 kV prima dell'esportazione da parte di RTE, la rete di trasmissione elettrica francese, tramite due cavi di esportazione. La sottostazione elettrica offshore dovrebbe essere collegata alla terraferma entro la prima metà del 2023. È la prima sottostazione elettrica installata in Bretagna e la seconda in un parco eolico offshore in Francia.
Per il parco eolico offshore Formosa 2 a Taiwan, poi, Saipem ha completato con successo lo scopo del lavoro per il cliente Jan de Nul, contractor EPCI per il suddetto contratto, che prevedeva la fabbricazione di 32 Jackets utilizzati per supportare un numero equivalente di generatori eolici offshore. Il parco eolico è stato sviluppato al largo della contea di Miaoli, sulla costa occidentale di Taiwan, da una partnership tra Green Investment Group di Macquarie e Swancor Renewable Energy.
La fabbricazione dei Jackets per il progetto Formosa 2 rappresenta una novità per Saipem: tutta la fabbricazione, con un peso di circa 50.000 tonnellate, è stata eseguita presso il cantiere Saipem di Karimun, Indonesia, che è stato opportunamente attrezzato proprio per questo tipo di produzioni seriali richieste nello sviluppo dei parchi eolici offshore. L'ultimo Jacket è stato caricato e consegnato al cliente Jan de Nul per il successivo trasporto e installazione a Taiwan.
Con questi ulteriori traguardi raggiunti grazie all'impegno e al lavoro di squadra dell'azienda, Saipem ha contribuito alla realizzazione di obiettivi significativi in questi progetti di Offshore Wind, confermando il proprio posizionamento nella transizione energetica.