Energia19 Giugno 2024 11:10

Il Gruppo Hera al primo posto nell’ESG Identity Corporate Index 2024 (ex IGI)

Per il quarto anno consecutivo la multiutility è sul podio della classifica generale dell’indice che premia le aziende italiane che si distinguono per l’integrazione dei fattori ESG nella propria governance. Un ulteriore riconoscimento dell’impegno del Gruppo per la creazione di valore nel lungo termine per i propri azionisti e tutti gli stakeholder

Il Gruppo Hera, tra le maggiori multiutility operanti nei settori ambiente, energia e idrico, si riconferma prima tra le aziende italiane per l’integrazione piena e consapevole delle politiche di sostenibilità nelle proprie strategie di business. Lo attesta l’ESG Identity Corporate Index (ex Integrated Governance Index) gestito da ETicaNews. Come comunicato oggi in occasione della ESG Business Conference 2024 a Milano, anche nel 2024 Hera sale sul podio per il quarto anno consecutivo, unica società italiana a raggiungere questo risultato, mantenendosi così nella Top 10 per 9 anni di fila in tutte le edizioni dell’indice, lanciato nel 2016.

L’integrazione degli obiettivi ESG nelle strategie di business e il radicamento territoriale sono tra i tratti fondanti del Gruppo Hera, impegnato ogni giorno a fornire servizi essenziali a 4,2 milioni di cittadini. Da sempre l’azienda è consapevole del proprio ruolo istituzionale e sociale nell’ecosistema di riferimento e considera la generazione di valore un elemento cardine del rapporto con tutti i suoi stakeholder. La sostenibilità e la creazione di valore condiviso emergono, infatti, come paradigmi chiave del suo purpose lungo i tre driver strategici: perseguire la neutralità di carbonio, rigenerare le risorse in ottica di economia circolare, abilitare la resilienza e innovare. Esplicitando dal 2021 lo scopo aziendale nel proprio Statuto, Hera sancisce il proprio impegno a sviluppare un modello di impresa volto a creare valore nel lungo termine per i propri azionisti attraverso la creazione di valore condiviso con tutti gli stakeholder. Un nuovo approccio alla sostenibilità che prevede la sua integrazione nella stessa ragione d’essere dell’impresa, rappresentando così un faro per ispirare la strategia e guidare l’innovazione.

In piena coerenza con il purpose, tutte le iniziative del Gruppo confermano la volontà di affrontare le nuove sfide poste dai cambiamenti climatici e dalla sicurezza energetica, per rendere i territori sempre più competitivi e resilienti.