News26 Giugno 2024 10:54

Telco, Di Raimondo (Asstel): essere protagonisti in Ue per guidare le trasformazioni. Puntare su competenze

“C’è stato un grande lavoro e capacità di dialogo, anche con le istituzioni, per risolvere alcuni dossier aperti, specialmente guardando alle prospettive di mercato, sui servizi e le linee strategiche. Questo dialogo costante ha fatto registrare elementi positivi come il fatto che i ricavi su servizi, cloud e cyber security sono aumentati. Il dialogo costante con l’Europa è un elemento fondamentale perché è proprio in Ue che si prendono le decisioni ed allora bisogna presidiare. Non dobbiamo subire i cambiamenti e la trasformazione regolamentare ma dobbiamo essere invece protagonisti in Europa.”

Così Laura Di Raimondo direttore generale Asstel nel corso dell’evento Telco per l’Italia organizzato da Corcom oggi a Roma.

“Innovare significa riattivare il circolo virtuoso tra competenze per generare nuovi servizi, valore e monetizzare. Tutto parte dalle competenze però e sulle competenze digitali l’Italia è in difficoltà. Importante è creare alleanze per l’orientamento scolastico per investire sui lavoratori di domani. L’intelligenza artificiale è già realtà, penso a sistemi di rete e distribuzione. Il lavoro deve evolvere e servono grandi investimenti specie sulle competenze. Così diamo anche occupabilità. Vogliamo puntare sul lavoro di qualità.”