Fondi di investimento28 Maggio 2024 12:49

Simest (Gruppo Cdp): investimento da 2 mln per la crescita in Brasile del Gruppo SOCAGE, leader italiano nella produzione di piattaforme per il lavoro aereo

Simest, la società del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti che supporta l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ha contribuito con 2 milioni di euro alla crescita in Brasile del Gruppo modenese SOCAGE, specializzato nella progettazione, produzione e commercializzazione di piattaforme per il lavoro aereo. Con questo investimento, Simest acquista infatti una quota di minoranza in SOCAGE Do Brasil, iniettando la liquidità necessaria alla realizzazione di un ampio piano di espansione del Gruppo in Sudamerica, che prevede investimenti totali per circa 5 milioni di euro. Nell’operazione è intervenuto anche il Fondo di Venture Capital, strumento agevolativo che Simest gestisce in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Il progetto permetterà di aumentare la capacità produttiva internalizzando una parte strategica della catena del valore – quella della carpenteria, così da rendere SOCAGE l’unico player del settore in Brasile dotato di una filiera produttiva integrata. La società – presente in Brasile da oltre dieci anni – potrà avviare una serie di investimenti volti al rafforzamento del proprio modello di business. L’integrazione della filiera e la conseguente maggiore produttività consentiranno a SOCAGE, sul modello di quanto già avviene negli stabilimenti in Italia, di cogliere la forte crescita del mercato brasiliano, realizzando importanti vantaggi soprattutto sul piano economico e qualitativo, oltre che di gestione.

SOCAGE do Brasil è stata fondata nel giugno 2011 a Piracicaba, nello Stato di San Paolo, in collaborazione con un produttore nazionale di piattaforme aeree. Dopo i primi anni di importazione dall’Italia, nel 2015 ha implementato la produzione di piattaforme isolate più adatte alle esigenze del mercato locale e a partire dal 2018 ha cominciato ad esportare le proprie piattaforme nelle regioni del Centro e Sud America, oltre che in Asia. L’investimento si aggiunge all’attuale portafoglio equity di SIMEST che conta oltre 230 progetti in tutto il mondo, per più di 800 milioni di euro. Nel solo 2023, attraverso l’attività di ingresso nel capitale delle imprese, SIMEST ha registrato operazioni equity per circa 170 milioni di euro, di cui 94 milioni di euro a valere su risorse proprie e 74 milioni di euro a valere su risorse del Fondo di Venture Capital.