Energia31 Maggio 2024 10:31

Saipem, rafforzata la flotta E&C offshore con il noleggio della nave di ultima generazione JSD6000

Si è svolta presso il cantiere di ZPMC a Changxing la cerimonia di completamento della JSD6000, la nave di ultima generazione per il sollevamento pesante, la costruzione e la posa di condotte offshore.

Saipem ha firmato un contratto di noleggio a lungo termine per la JSD600 con ZPMC, gruppo statale cinese produttore di macchinari portuali e navali. Il contratto stipulato prevede il noleggio della nave su base bareboat per una durata di cinque anni, oltre a due opzioni di estensione di un anno ciascuna.

Il mezzo navale sarà consegnato a Saipem a giugno 2024 ed entrerà così a far parte della flotta della società.

Il noleggio della JSD6000 rientra nella strategia capital-light di Saipem delineata nel Piano Strategico e consente all'azienda di ampliare la propria offerta con un ulteriore mezzo navale all’altezza dei più elevati standard di sicurezza e tutela dell’ambiente. Inoltre, consolida il posizionamento di Saipem nel mercato dei servizi dell’installazione sottomarina in acque profonde, settore che sta vivendo un ciclo di crescita della domanda.

Dotata di un sistema di posizionamento dinamico DP3 e di una capacità di sollevamento pesante fino a 5.200 tonnellate, la JSD6000 è in grado di realizzare sia la posa J-Lay di condotte fino a 36” di diametro, sia la posa S-Lay di condotte fino a 60”, in acque profonde fino a 3.000 metri.