AGEEI TV26 Giugno 2024 12:41

Rinnovabili, Pasqua: delega a regioni su aree idonee crea dubbi che scoraggiano investitori stranieri.VIDEOINTERVISTA

Roma - "In questo momento si sta delineando, in Italia, un quadro normativo che cambia un po le regole. Innanzitutto è in conversione il DL agricoltura, che limiterà enormemente la possibilità di installare impianti fotovoltaici su suoli agricoli. Ma soprattutto è in uscita il DM. Aree idonee. Questo delega sostanzialmente la capacità alle Regioni di mappare le cosiddette aree idonee e anche quelle non idonee e dà un'assoluta arbitrarietà alle Regioni, non stabilisce delle regole ben precise. Quindi dovremo aspettare la fine dell'anno, perché le regioni hanno sei mesi di tempo per capire se e in quali zone si potranno sviluppare impianti".

Così ad AGEEI Roberto Pasqua, CEO EDP Renewables Italy, a margine del convegno di presentazione dell'Irex Annual Report a Roma.

"La cosa peggiore di questo quadro normativo è che in questo decreto non sono previste norme di salvaguardia. Vuol dire che anche i progetti in questo momento in sviluppo potrebbero ricadere in aree che non sono non idonee e quindi venire rigettati dalle dalle amministrazioni. Tutto questo chiaramente crea un'aleatorietà che a un investitore straniero che ha puntato sull'Italia sicuramente non piace".