News21 Febbraio 2024 11:32

Milano-Cortina, interrogazione Barbagallo (Pd Camera): su opere connesse a sicurezza stradale

Atto Camera

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-02040

presentato da

BARBAGALLO Anthony Emanuele

testo di

Martedì 20 febbraio 2024, seduta n. 248

BARBAGALLO, BAKKALI, CASU, GHIO e MORASSUT. — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:

con il decreto-legge 5 febbraio 2024, n. 10, recante disposizioni urgenti sulla governance e sugli interventi di competenza della Società «Infrastrutture Milano Cortina 2020-2026 S.p.A.» il Governo modifica il decreto-legge n. 16 del 2020, introducendo alcune innovazioni in merito al regime di funzionamento e di composizione del Consiglio di amministrazione della Società preposta alla realizzazione delle infrastrutture funzionali alle Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026;

la situazione in cui versa la realizzazione delle opere connesse alla sicurezza stradale e all'adeguamento ferroviario per le olimpiadi di Milano-Cortina è molto difficile, poiché tali opere risultano ancora da avviare;

in tale contesto le continue modifiche alla governance della Società, che nel giro di pochi mesi ha visto cambiare sia l'amministratore delegato sia il commissario alle opere, ad avviso degli interroganti, rischiano di determinare una ulteriore situazione di impasse e di incidere negativamente sulla realizzazione del progetto;

tra le opere funzionali a garantire la necessaria accessibilità alle olimpiadi di Milano-Cortina 2026 ce ne sono molte, necessarie a garantire la sicurezza stradale – di ponti, incroci, svincoli ed eliminazione di passaggi a livello – nonché gli adeguamenti infrastrutturali delle stazioni ferroviarie del territorio e il completamento di percorsi ciclabili e di collegamenti ferroviari –:

se ritenga che sia possibile assicurare la realizzazione delle opere connesse alte sicurezza stradale e alle infrastrutture ferroviarie, anche alla luce di quanto esposto in premessa.
(5-02040)