Energia2 Luglio 2024 11:20

Gruppo Hera: si conferma solido presidio in conformità a norme internazionali su qualità, sicurezza e ambiente

Roma - Perseveranza e miglioramento continuo, anche per mezzo dell’innovazione; sono queste le caratteristiche salienti dell’impegno del Gruppo Hera nell’applicazione delle best practice ISO 9001 (sistema di gestione della qualità), ISO 14001 (sistema di gestione ambientale) e ISO 45001 (sistema di gestione della salute e la sicurezza sul lavoro), applicate, a tutela di tutte le parti interessate, rispettivamente dal 2000, 2007 e 2009.
A confermarlo è Bureau Veritas Italia, dopo 131 giornate di audit in cui il sistema di gestione integrato del Gruppo Hera e delle sue società Heratech (che gestisce il servizi tecnico commerciali e operativi connessi alle utenze finali, i servizi di ingegneria impiantistica e i laboratori di analisi), Inrete Distribuzione Energia (che gestisce l’attività di distribuzione del gas naturale e dell’energia elettrica) e Uniflotte (dedicata alla gestione della flotta aziendale) è stato passato al vaglio da un team composto da 15 Auditor indipendenti, che ha lavorato da febbraio a maggio di quest’anno campionando e analizzando siti e processi aziendali nelle province, servite dalla multiutility, di Modena, Ferrara, Bologna, Imola, Forlì Cesena, Ravenna e Rimini.

Un importante impegno in termini di verifica, che è direttamente proporzionale all’articolato presidio sui temi della Qualità, Sicurezza e Ambiente applicato dalle società del Gruppo.
In aggiunta agli schemi di certificazione per la qualità, sicurezza e ambiente, Bureau Veritas ha verificato anche la conformità del sistema di gestione di Hera allo standard sull’economia circolare (AFNOR XP X30-901), la conformità del sistema di gestione di Heratech, rispetto alla UNI/PdR 74:2019 (progettazione BIM).
Gli auditor Bureau Veritas hanno particolarmente apprezzato l’impegno di Hera per la sostenibilità attraverso progetti innovativi, ad esempio in materia di fotovoltaico e agrivoltaico, Green Gas o riguardo alla ricerca fughe gas tramite algoritmi predittivi, con l’aiuto dell’intelligenza artificiale.
Per Marcello Guerrini, Direttore Centrale Servizi Corporate: “Si tratta di un’ulteriore conferma del fatto che, con l’impegno e l’atteggiamento propositivo delle nostre persone, a tutti i livelli e grazie agli stimoli di Bureau Veritas, possiamo innescare un ciclo virtuoso verso la sostenibilità per il territorio, per i clienti, per i fornitori e per tutte le parti interessate”.
Per Roberta Prati, Certification & Industry Director di Bureau Veritas Italia, “è un orgoglio poter contribuire – con i nostri audit – alla verifica e al miglioramento continuo dei processi che il Gruppo Hera eroga a vantaggio della collettività. È proprio rivolgendoci alle persone e all’ambiente che traiamo una giusta, profonda motivazione che ci guida nelle attività di ogni giorno”.