News3 Giugno 2024 13:20

Europee, Governo le aspetta per fare il tagliando: si pensa a cambio almeno per 3 sottosegretari. Ma non si esclude un Meloni bis

Governo Meloni bis? A quanto si dice nelle stanze dei Palazzi, il Premier non avrebbe alcuna intenzione e voglia di andare al Quirinale a giurare una seconda volta. La squadra di governo funziona e resta quella che è.
Diversa la questione nel caso in cui qualche ministro dovesse andare in Europa a fare il Commissario (un ruolo congeniale a Fitto sebbene sembra preferisca restare a Roma a gestire i fondi PNRR) o dovesse esplodere il caso Santanché.
Oppure se si dovesse aprire una 'finestra' europea per Giancarlo Giorgetti così da lasciare il posto a Maurizio Leo alla guida di Via Venti Settembre. Che avrebbe un filo diretto con Fazzolari per quanto riguarda le scelte più importanti.
In quel caso le pedine potrebbero muoversi tenendo conto di nuovi eventuali equilibri politici di maggioranza aprendo nuovi margini di manovra alla Forza Italia di Antonio Tajani che, all'epoca della formazione del governo, dovette 'subire' le indicazioni date da Licia Ronzulli.
I ministri in forse? Sembrerebbero essere già decisi nei nomi di Gilberto Pichetto Fratin ministro dell'Ambiente, Daniela Santanché del Turismo e Marina Calderone del Lavoro. Paolo Zangrillo senza un portafoglio importante potrebbe restare dov'è.
E per quanto riguarda i sottosegretari? Si gioca una partita a parte e il cambio è sicuro almeno per tre di loro. Giorgia Meloni può fare i cambiamenti che ritiene direttamente da Palazzo Chigi sostituendo quelli considerati più 'deboli' con new entry che accontenterebbero anche il collega Tajani.
Resta da vedere se per muovere i sottosegretari si attenderà la partita più grande del governo.