News25 Giugno 2024 15:01

Equita al fianco di Macquarie nella cessione di Hydro Dolomiti Energia

Macquarie Asset Management – gestore patrimoniale globale, integrato nei mercati pubblici e privati – ha annunciato in data 25 giugno 2024 di aver siglato un accordo per la cessione del 40% di Hydro Dolomiti Energia ad un consorzio composto da Equitix, Tages Capital e La Finanziaria Trentina.

Macquarie Asset Management è stata assistita anche da Rothschild & Co,  che ha agito con un team composto da Alessandro Bertolini Clerici – Global Partner and Head of Energy & Power Italy; Tommaso Bricola – Director; Edoardo Pasquotti – Assistant Director; Stefano Selva – Associate e Sofia Castello – Analyst.

Hydro Dolomiti Energia, società del Gruppo Dolomiti Energia – leader in Trentino nella produzione di energia da fonte rinnovabile – gestisce 36 centrali idroelettriche con una potenza installata di circa 1.300 MW, in grado di produrre energia pulita sufficiente ad alimentare l'equivalente di quasi un milione di abitazioni l'anno.

Macquarie Asset Management – tramite il fondo Macquarie European Infrastructure Fund 4 – aveva investito in Hydro Dolomiti Energia nel 2016. In questi anni, Macquarie Asset Management ha supportato il processo di diversificazione di Hydro Dolomiti Energia e la creazione di posti di lavoro sul territorio, oltre ad averla aiutata ad implementare una strategia di hedging per fronteggiare al meglio l’esposizione ai prezzi dell’energia elettrica.

Il closing dell’operazione è atteso entro la fine del 2024 ed è soggetto a specifiche condizioni, incluso il diritto di prelazione in capo agli azionisti di maggioranza del Gruppo Hydro Dolomiti Energia.

Il team di M&A advisory di EQUITA – composto da Carlo Andrea Volpe (Co-Head Investment Banking), Marino Marchi (Managing Director), Simone Mazzola (Associate), Vittorio Barosini (Associate) e Luca Crippa (Analyst) – ha agito in qualità di financial advisor di Macquarie Asset Management, al fianco di un’altra primaria banca d’affari internazionale.