Energia26 Luglio 2023 15:03

Eni e SLB annunciano un’alleanza per l’analisi e il monitoraggio dell’integrità delle pipeline tramite sistema vibroacustico

Una tecnologia, sviluppata internamente da Eni, per aumentare la sicurezza, l’affidabilità e la sostenibilità delle condotte

Eni, tramite la sua controllata Enivibes, e SLB hanno siglato un accordo di licenza per la distribuzione a livello globale della tecnologia e vpms® (Eni Vibroacoustic Pipeline Monitoring System), un innovativo sistema di rilevazione delle onde vibroacustiche per svolgere in tempo reale attività di analisi, monitoraggio e identificazione di perdite dalle condotte.
Enivibes amplierà la diffusione sul mercato della tecnologia proprietaria grazie alle competenze digitali di SLB e alla sua presenza in più di 100 paesi.
La licenza prevede l’installazione di e-vpms® su pipeline per il trasporto di idrocarburi liquidi e acque di produzione e permette di rilevare perdite dovute ad eventi esterni, come tentativi di effrazione o urti accidentali, a effetti di corrosione e a movimenti del terreno causati da scosse sismiche o eventi franosi.
Con questo accordo e-vpms® si aggiunge al portfolio Midstream Production Systems di SLB, per il monitoraggio di pipeline onshore e offshore, nuove e preesistenti. La tecnologa permetterà agli operatori di ricevere informazioni precise ed affidabili per eseguire interventi tempestivi e localizzati, rispondendo soprattutto alle istanze di natura ambientale.