Energia3 Luglio 2024 14:30

Eni e l’International Rescue Committee inaugurano tre centri sanitari ristrutturati nella Regione Sud-Comoé

Roma - Eni, in collaborazione con l'International Rescue Committee (IRC), inaugura oggi i primi centri di salute ristrutturati nella Regione Sud-Comoé, in Costa d'Avorio, nell'ambito di un importante progetto di rafforzamento del sistema sanitario dell'area e di sostegno al Piano di Sviluppo Nazionale Sanitario 2021-2025 del Paese.

I lavori di riabilitazione hanno riguardato 3 centri sanitari a Ayenouan, Djiminikoffikro e Ono-Salci, riqualificando le infrastrutture esistenti per garantire un migliore accesso all'igiene e all'elettricità e una corretta gestione dei rifiuti sanitari. Gli interventi hanno incluso anche la fornitura di ambulanze e apparecchiature mediche per la prevenzione e il trattamento delle complicazioni, in particolare per le donne e i bambini (ad esempio, aspiratori medici per bambini e adulti, culle mobili, etc.), oltre che l'offerta di programmi di formazione per il personale sanitario e le organizzazioni sanitarie comunitarie.

Il progetto di Eni e IRC, ideato insieme al Ministero della Salute, dell'Igiene Pubblica e della Copertura Sanitaria Universale, coinvolge complessivamente sei centri sanitari nei distretti di Grand Bassam, Aboisso e Adiaké e un centro di cura materno-infantile a Grand Bassam. I lavori nei restanti centri sanitari si concluderanno entro il 2025. Il progetto rientra nell'impegno di entrambi i partner per rafforzare il sistema sanitario del Paese, migliorando l'efficienza e le prestazioni delle strutture mediche nelle aree rurali; i centri rinnovati serviranno circa il 60% della popolazione residente nell'area.

Eni opera in Costa d'Avorio dal 2015 con un'ampia gamma di progetti che vanno dalla produzione di idrocarburi alla valorizzazione delle nuove energie per integrare il Paese nella catena del valore dei biocarburanti, oltre a iniziative per migliorare l'accesso alla salute e all'istruzione, in linea con l'impegno societario per una transizione giusta.