Politica15 Novembre 2022 13:12

Energia, viceministro Gava (Mase): comunità energetiche sono priorità governo

Il Viceministro all’Ambiente e alla Sicurezza energetica, On. Vannia Gava, ha ricevuto questa mattina una delegazione di Legambiente, guidata dal Presidente Stefano Ciafani, e di sindaci e amministratori locali per affrontare il tema delle comunità energetiche rinnovabili.

Il ministero è impegnato con priorità nell'adozione del decreto attuativo che consentirà di realizzare le comunità energetiche fino a 1MW e di incentivare i comuni con 2,2 miliardi di fondi Pnrr. I meccanismi incentivanti, in particolare, sono stati oggetto di un processo di consultazione con Arera - che dovrà definire la riduzione degli oneri di sistema e le tariffe agevolate - il cui esito è atteso per questo fine settimana. I fondi per i comuni, invece, sono oggetto di un confronto con la Commissione europea, per definire il quadro normativo relativo agli aiuti di Stato.

“La realizzazione delle comunità energetiche è una priorità per l’azione di governo, centrale per la diversificazione delle fonti energetiche e per la promozione e diffusione delle energie rinnovabili, centrali per la decarbonizzazione e il raggiungimento degli obiettivi di neutralità climatica” ha affermato il Viceministro Gava.

La collaborazione e l’attività di consultazione con Arera, la Commissione e tutti gli attori coinvolti permetteranno di adottare, entro brevissimo, un decreto attuativo che fornirà agli operatori un quadro normativo completo e definitivo, al fine dare una via libero certo alla realizzazione delle comunità energetiche rinnovabili, senza vincoli a ulteriori futuri provvedimenti.