Energia21 Maggio 2024 11:33

Energia, sottoscritto da Green Arrow Capital e Lazzari&Lucchini accordo cessione impianti Biometano a Verdalia Bioenergy 

A quattro anni dall’avvio del loro innovativo progetto, Green Arrow Capital (“GAC”), uno dei principali operatori italiani indipendenti nel panorama degli investimenti alternativi, e Lazzari&Lucchini(“L&L”), azienda leader specializzata nella produzione di energia da fonti rinnovabili e sostenibili presenti in natura, annunciano la firma di un accordo per la cessione del loro primo portafoglio di impianti di produzione di Biometano. L’operazione riguarda il portafoglio di 7 asset, con una capacità di circa 300 Sm3/h di biometano per ciascun impianto, realizzati nella provincia di Brescia e che costituiscono i primi progetti incentivati ai sensi del Decreto Ministeriale “Biometano 2018”.

Il contratto per la cessione del portafoglio è stato siglato tra Green Arrow Capital e Lazzari&Lucchini, quali venditori, con Verdalia Bioenergy, portfolio company dei fondi infrastrutturali di Goldman Sachs Asset Management dedicata al biometano, come acquirente. Il perfezionamento dell’accordo in oggetto rimane soggetto all’avveramento di alcune condizioni standard per questo tipo di transazione.

GAC ed L&L suggellano così la propria leadership puntando a proseguire nella partnership in essere, che li vede in prima linea nella gestione e nello sviluppo di asset strategici per il Paese nelle principali tecnologie rinnovabili (idro ed eolico), oltre che nel Biometano, dove i due player sono già attivi nella realizzazione del secondo portafoglio di 6 impianti, incentivati ai sensi del Decreto Ministeriale “Nuovo Biometano 2022” attualmente in vigore.

Gli impianti oggetto dell’accordo, realizzati da GAC ed L&L, contribuiscono a generare significativi benefici energetici e ambientali attraverso la produzione di 190 GWh annui di biometano, mediante la digestione anaerobica di 350.000 tonnellate annue di reflui zootecnici e scarti di produzione agricola.

Daniele Camponeschi (Fondatore e CIO di GAC), ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto oggi al fianco di Lazzari&Lucchini e dell’accordo siglato con Verdalia Bioenergy e con un player di rilievo internazionale quale Goldman Sachs Asset Management. L’operazione conferma l’impegno di Green Arrow Capital come investitore virtuoso, in grado di realizzare progetti strategici per il Paese, creando valore nell’interesse dei propri investitori e di tutti gli stakeholder. Un obiettivo confermato da un’ulteriore pipeline in esclusiva che comprende 25 progetti di Biometano”.

Anna Lazzari (Presidente di L&L) ha commentato: “È un accordo molto importante e positivo. Che un player di rilievo internazionale quale Goldman Sachs Asset Management investa in primis nel settore del biometano, e in maniera così significativa nel nostro territorio, dà concretezza alle aspettative legate alla transizione energetica. Auspichiamo parimenti che possa essere motivo di soddisfazione e orgoglio per tutto il territorio. Nel perimetro dell’operazione rientrano anche le Service Companies, così da garantire continuità aziendale a lavoratori e fornitori”.

Per Green Arrow Capital l’operazione è stata guidata dal Fondatore e CIO Daniele Camponeschi e dal Direttore Investimenti Giulio Barendson con gli associate Francesca Marongiu e Alvise Panizzi.
Per Lazzari&Lucchini ha condotto l’operazione la Presidente Anna Lazzari con il General Counsel Alessandro Grassied il CFO Giuseppe Tinti.

GAC ed L&L sono stati assistiti da MFZ (Luciano Garofano, Matteo Ascione e Antonio Esposito) come financial advisor, da Parola & Associati (Lorenzo Parola, Andrea Coluzzi e Federica Re) per gli aspetti legali e regolamentari e da AFRY(Antonio Michelon e Giuseppe Latorre) per gli aspetti tecnici.