Energia19 Giugno 2024 11:10

Energia, SolarinBlue: per Méga Sète, primo parco solare offshore francese e mediterraneo, 6 mln di finanziamenti France 2030

SolarinBlue, leader francese nel settore dell'energia solare fotovoltaica offshore, ha annunciato un finanziamento di 6 milioni di euro per il progetto Méga Sète nell'ambito del piano Francia 2030. Questo finanziamento a sostegno dell'innovazione ha permesso l'avvio di questo dimostratore pre-commerciale per un parco solare offshore, guidato da un consorzio che comprende SolarinBlue, Technip Energies, l'Università di Montpellier e la Sorbonne Université - Observatoire Océanologique de Banyuls-Sur-Mer. Continuano i successi del solare fotovoltaico offshore di SolarinBlue nel Mar Mediterraneo. SolarinBlue, fornitore di una soluzione solare fotovoltaica galleggiante appositamente progettata per l'ambiente marino, ha ottenuto, insieme ai suoi partner, un importante sostegno pubblico per il suo nuovo dimostratore pre-commerciale Méga Sète. Un finanziamento di 6 milioni di euro è stato concesso nell'ambito del programma France 2030, gestito dall'ADEME, l'Agenzia francese per la transizione ecologica. L'obiettivo di Méga Sète è sviluppare e installare un parco solare offshore da 1 Megawatt peak (MWp) per rifornire il porto di Sète-Frontignan con elettricità a basse emissioni. Méga Sète si basa sui progressi tecnologici e sull'esperienza accumulata con il suo primo dimostratore, Sun'Sète (inaugurato nel 2023), che sarà sostituito da Méga Sète.

Méga Sète sarà installato nel porto commerciale di Sète-Frontignan, a 2 km dalla costa, sul sito dell'ex stazione di scarico del petrolio. Alla messa in servizio prevista per la fine del 2025, Méga Sète sarà il primo parco solare offshore da 1 MWp in Francia e nel Mediterraneo. Aurélien CROQ, Amministratore Delegato di SolarinBlue, dichiara: «Méga Sète sarà certificata per onde di oltre 10 metri: la nostra tecnologia è pronta per essere utilizzata nei porti, nei territori insulari e integrata nei parchi eolici offshore. » Antoine RETAILLEAU, cofondatore di SolarinBlue, dichiara: «Attorno a Méga Sète, SolarinBlue ha riunito i principali attori industriali e accademici per porre le basi dell'industrializzazione della nostra tecnologia.» Primo porto fotovoltaico di Francia Il progetto Méga Sète coprirà un'area di un ettaro. La produzione annua è stimata in oltre 1.300 MWh. L'elettricità sarà trasportata da un cavo sottomarino per fornire energia rinnovabile alle infrastrutture del porto di Sète-Frontignan, nell'ambito della sua strategia di decarbonizzazione del consumo energetico.

Un consorzio sostenuto dalla Regione Occitania, che riunisce aziende e università di primo piano Basato sulla tecnologia di SolarinBlue, il progetto beneficerà dell'esperienza offshore di Technip Energies, del supporto scientifico dell'Università di Montpellier nell'elettronica dei sistemi offshore e della Sorbonne Université per lo studio di impatto ambientale. La Regione Occitania ha sostenuto attivamente il progetto e ha facilitato la collaborazione di SolarinBlue con l'Università di Montpellier e la Sorbonne Université - Observatoire Océanologique de Banyuls-Sur-Mer. Le prospettive del mercato solare offshore SolarinBlue intende sviluppare rapidamente nuovi progetti solari offshore per contribuire alla decarbonizzazione delle strutture portuali e dei territori insulari. La tecnologia di SolarinBlue offre anche sinergie con i parchi eolici offshore, sia fissi che galleggianti. I parchi eolici offshore e i parchi solari offshore possono condividere la stessa connessione per ridurre gli investimenti in infrastrutture e aumentare la produzione di elettricità rinnovabile nello stesso sito offshore. SolarinBlue mira a creare parchi eolici e solari ibridi offshore. L'obiettivo è lanciare i primi progetti europei da 1 gigawatt entro il 2030.