Energia23 Maggio 2024 15:30

Energia, Pichetto: Nessun pregiudizio su impegni italiani in Ue da Dl Agricoltura e raddoppio trattenute Conto Energia

"Le due norme citate non pregiudicano gli impegni assunti dall’Italia a livello europeo né tantomeno segnano un cambio di rotta del governo sullo sviluppo delle rinnovabili.
Il Governo, a partire dal suo insediamento, ha invero fatto molto nell’ottica di un tempestivo raggiungimento degli obiettivi di transizione energetica e verde, sia attraverso misure di carattere settoriale, sia mediante vari interventi di semplificazione procedimentale, come leva ulteriore per lo sviluppo delle rinnovabili, destinati a trovare prossima sintesi nel decreto legislativo di attuazione dell’apposita delega prevista dalla legge concorrenza n. 118 del 2022". Così il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin nel corso del Question Time al Senato. "Sulla prima norma citata, quella legata al raddoppio delle trattenute da parte del GSE, riferibile esclusivamente ai pannelli fotovoltaici installati mediante il dm “Conto Energia”, prima del 27 settembre 2020, si evidenzia che trattandosi di una quota a garanzia della totale gestione dei rifiuti da pannelli fotovoltaici a fine vita, è restituita al detentore laddove sia accertato l’avvenuto adempimento agli obblighi previsti dal decreto legislativo di riferimento - ha detto il ministro -. Sulla seconda norma citata, quella del decreto-legge agricoltura, va letta nell’ottica di uno sviluppo ordinato degli impianti rinnovabili sul territorio nazionale che, insieme alle aree idonee che le Regioni devono individuare sul proprio territorio, potrà garantire una pianificazione regionale delle aree utili all’installazione degli impianti necessari al raggiungimento degli obiettivi di potenza previsti nel Pniec. In ogni caso, voglio evidenziare come gli obiettivi europei prefissati devono essere raggiunti secondo un oculato mix di tecnologie differenti, a cui potrà partecipare in chiave prospettica anche l’energia nucleare come fonte a emissioni zero; tema sul quale, come noto, sono in corso riflessioni e studi per una roadmap che porti al suo sviluppo", ha concluso Pichetto.