Politica28 Giugno 2024 12:18

Bollette, Cappelletti (M5s): Governo si fa beffe di anziani e disabili

Roma - “È inaccettabile la faccia di bronzo con cui i rappresentanti del Centrodestra rivendicano l’iter di uscita dal mercato tutelato dell’energia. Soprattutto la Lega, che aveva tentato il blitz per prorogare la maggior tutela, ora annuncia farsescamente di aver “salvato” over 75, disabili e percettori di bonus. Nessuno di loro però chiarisce che dal 2027 anche queste categorie verranno scaraventate nella giungla del mercato libero, al di fuori dal regime triennale transitorio delle cosiddette “tutele graduali”. Anche in questa circostanza, il governo Meloni si è palesato per quello che è: l’interesse dei cittadini viene tutelato solo a chiacchiere. A brindare sono i colossi del settore energetico, che nel futuro prossimo avranno una libertà sconfinata. Come M5s continuiamo a pensare che non ci fossero le condizioni per un passaggio così drastico in questo frangente, e tanto in commissione quanto in aula nel corso del dibattito sul Pniec abbiamo chiesto con forza una proroga del mercato tutelato. Il governo però si è dimostrato sordo e insensibile. Il nuovo regime si tradurrà in bollette più salate per tutti quei cittadini in difficoltà che in questi anni, grazie alla maggior tutela, hanno evitati reiterati salassi. Oltre al danno, la beffa: in queste ore ci tocca pure ascoltare i parlamentari di Centrodestra che gioiscono della vicenda. Ignari del fatto che questa è un’ulteriore mazzata per tutti gli italiani in condizioni di fragilità”. Così in una nota il deputato M5s Enrico Cappelletti.